Sintomi ernia del disco

Sintomi, Ernie del disco –  come riconoscerle e come curarle

Molte ernie sono asintomatiche

In quelle sintomatiche l’ernia del disco si manifesta clinicamente in relazione, alla regione anatomica colpita, alla grandezza e alla dinamica della fuoriuscita del materiale discale.

Presenza di sintomi – ernie del disco

ernia-del-disco

Si hanno dolori vertebrali, cervicali, dorsali o lombari a seconda della sede dell’ernia ed eventuali disturbi da compressione delle strutture nervose (midollo spinale e radici) che si trovano nel canale vertebrale. In generale si distinguono segni di danno radicolare (ossia a carico delle radici nervose impegnate dall’ernia) e segni di danno midollare. Si distingue inoltre una prima fase molto precoce caratterizzata da una sindrome irritativa, sostanzialmente da dolore, e una seconda fase subacuta con manifestazioni deficitarie, ossia di vero danno sensitivo/motorio a carico delle radici nervose e/o del midollo compresso dall’ernia. Può causare quindi sofferenza radicolare con irritazione/danno a distribuzione nel rispettivo metamero, così come sofferenza midollare, caratterizzata da compressione del primo motoneurone (vie piramidali) con distribuzione a tutto l’emisoma corrispondente al lato della compressione, e sofferenza delle vie sensitive lemniscali, con ipo-anestesia sospesa controlaterale, atassia. Una compressione del midollo spinale da parte di un disco erniato inoltre può determinare un quadro di conflitto vascolare acuto, con danno ischemico centromidollare, o cronico, con comparsa di gliosi reattiva.

I segni di un’ernia del disco non sono strettamente specifici ma possono essere dati anche da altre patologie vertebrali o extravertebrali.

La sintomatologia dell’ernia del disco lombare (che è la più frequente) inizia in genere con una lombalgia acuta associata a sciatalgia

Compila il modulo di contatto e ti richiameremo per fissare un appuntamento!